CUCINE

L’esigenza di considerare la cucina come spazio dell’incontro e della comunicazione, come luogo della possibile riscoperta della bellezza, è per noi sempre più sentita.


Questi ambienti cucina che vi presentiamo con i loro accoglienti spazi, le loro grandi travi in legno e gli ampi ripiani in pietra che li definiscono, vogliono favorire l’esperienza e il piacere di riconciliazione con la vita e di unità con l’esistente di cui facciamo parte.

Cucina in frassino con finitura a taglio di pialla - HABITO di Giuseppe Rivadossi

La lineare architettura dell’insieme, la giusta organizzazione delle funzioni, l’esaltazione della materia prima e l’accurata definizione di ogni particolare, portano a un sentimento autentico del vivere.

Cucina in noce nazionale con piano in marmo di Botticino - HABITO di Giuseppe Rivadossi

Nella cucina i semplici gesti del preparare i cibi da condividere con i famigliari e gli amici, insieme all’incontro con i colori, i profumi, le fragranze dei prodotti della terra, si fanno radici vivificanti e riscoperta della nostra umanità.

Arredamento cucina in noce nazionale con finitura a taglio di pialla - HABITO di Giuseppe Rivadossi

Vogliamo quindi far vibrare nello spazio gli echi di quelle relazioni che da sempre sono per l’uomo nutrimento corporale e spirituale e che da sempre ci mostrano, riferimenti assoluti, il nostro sacro legame con l’universo.

Cucina con isola - HABITO di Giuseppe Rivadossi

Crediamo che la cucina debba tornare a essere vissuta e vivibile, in modo da riconciliare l’uomo alla terra.

Cucina in legno con piano in granito nero Zimbabwe - HABITO di Giuseppe Rivadossi

Le strutture che la definiscono devono incoraggiare l’esperienza del vivere il bello come perpetua relazione con gli altri, l’uomo e la natura.

Join our
mailing list

to stay up date

Please enter a valid e-mail